L’EVOLUZIONE DELL’ELETTROMIOGRAFIA

Metodo integrato per l’ottimizzazione dell’occlusione dentale

Scopri di più

IL PROBLEMA

Malocclusione dentale

Le malocclusioni dentali possono influire negativamente sulla postura del cranio e del collo e di conseguenza sulla capacità di bilanciamento del corpo. Il bite spesso compensa queste alterazioni ma per essere efficace deve essere bilanciato in base alle caratteristiche morfologiche del paziente.

LA SOLUZIONE

Bite & Kinelock

Kinelock è l’innovativo elettromiografo che ti permette di bilanciare e certificare in maniera oggettiva la perfetta conformazione del bite.

Richiedi ora la demo

KINELOCK & FIT BITE

L’algoritmo FIT BITE per risultati garantiti

Kinelock si avvale di un esclusivo algoritmo, sviluppato in Italia da QuattroTi, che considera in contemporanea i risultati forniti dai 4 indici POC TA, POC MM, TORS e BAR

Kinelock elabora una strategia di intervento, indicando i quadranti dove occorre intervenire sul bite, per ottenere l’equilibrio occlusale.

L’interfaccia grafica prevede 3 livelli di “spessore” per le 4 arcate, palatale e linguale, destre e sinistre: un segno “+” indica l’esigenza di aumentare lo spessore del bite, mentre un segno “-“ indica di diminuirlo, rimuovendo il materiale in eccesso.

Kinelock è un prezioso strumento di analisi, una guida pratica all’intervento di ottimizzazione e un mezzo di informazione per il paziente

Risultato perfetto in 4 fasi

1

Analisi dinamica dell’occlusione con il software ForMeter *

2

Applicazione del bite

3

Analisi dinamica dell’occlusione dentale indossando il bite

4

Ottimizzazione del bite con le indicazioni di ForMeter *

I livelli di spessore sono ottenuti da un’analisi numerica che simula l’effetto dell’intervento di correzione sui valori dei 4 coefficienti e propone l’intervento con una più alta probabilità di successo, prediligendo, quando possibile, l’asportazione di materiale dal bite.

* Il software ForMeter determina il valore degli indici POC, ossia i “coefficienti di sovrapposizione percentuale”, sviluppati dal Department of Biomedical Sciences for Health, Functional Anatomy Research Center (FARC), Università degli Studi di Milano

INNOVAZIONE

Il sensore CoDe a elettrodi concentrici

Precisione di rilevamento

Gli elettrodi concentrici CoDe non necessitano di uno specifico posizionamento rispetto alle fibre muscolari ed eliminano rischi di falsi segnali causati da posizionamenti errati.

  • Sistema isotropico invariante a rotazioni
  • Eliminazione dei problemi di posizionamento e orientamento: è sufficiente applicarli sulla cute una volta individuato il muscolo
  • Migliore selettività spaziale del segnale e riduzione del crosstalk
  • Distanza interelettrodica fissa e migliore standardizzazione del segnale

Un sistema innovativo

Una nuova risposta tutta italiana alle esigenze dei professionisti che si occupano di sindromi occluso-posturali.

FREE DEMO

Richiedi ora la tua demo gratuita!

Compila il form per la tua dimostrazione senza impegno direttamente in Studio con i nostri migliori Specialist.
Inoltre per te un omaggio esclusivo per aumentare la tua visibilità online!